I Musei Vaticani

Il sito dei Musei Vaticani
A tutti coloro che rimangono sorpres dall'estensione del sito ricordiamo che la Città del Vaticano è uno stato sovrano, sia pure il più piccolo del mondo e innestando nel cuore stesso di Roma, la capitale italiana.

Per questo motivo il sito del musei ha un nome italiano e un'estensione straniare, .va, riservata appunto ai siti dello stato pontificio. L'indirizzo completo del sito è www.museivaticani.va. L'impostazione del sito lascia piuttosto sconcertati per quanto è datata: la pagina di ingresso è una splash di re-indirizzamento in cui l'utente deve esplicitamente scegliere la propria lingua prima di raggiungere dei contenuti.

Il sito dei musei vaticani è consultabile in italiano, inglese, spagnolo, tedesco e francese, per amore di precisione ci teniamo a sottolineare il fatto che la nostra recensione è fatta addì 5 novembre 2015 e, oggi, la parte in lingua francese del sito è limitata a poche pagine, le altre sembrano completamente tradotte.
Si respira un'aria vintage sul sito che sembra essere stato realizzato parecchi decenni fa e mostra ancora l'impaginazione e il gusto estetico del periodo, addirittura abbondano le gif animate che dovrebbero essere proibite per legge, altro che cookie!

Chi cerca informazioni per una visita ai musei troverà tutto il materiale a disposizione, dagli orari e le condizioni di accesso ai prezzi e alle informazioni sulle visite guidate, con laboratorio, didattiche, animate e attrezzate per non udenti e non vedenti.

I contenuti non mancano ma non sono disposti in modo da invogliare la lettura, vengono presentate la storia e i settori dei musei così come le mostre in corso e in programma ma si ha la sensazione di sfogliare i volumi di una antica enciclopedia, il lettore casuale sarà molto scoraggiato dal proseguire. Oltre ai musei vaticani veri e propri il sito presente contenuti relativi alle Basiliche Papali: San Pietro, San Giovanni in Laterano, San Giovanni Laterano, San Paolo fuori le mura e Santa Maria Maggiore.

Altro