News - Visita Guidata: Strani Amori

Visita Guidata: Strani Amori
Nel fine settimana di San Valentino la Galleria Nazionale dell'Umbria propone la visita tematica: "Strani Amori", un itinerario tra le opere del Museo che hanno a tema grandi storie d'amore del passato, mitologiche o reali.

Nel fine settimana di San Valentino la Galleria Nazionale dell'Umbria propone la visita tematica: "Strani Amori", un itinerario tra le opere del Museo che hanno a tema grandi storie d'amore del passato, mitologiche o reali, vicende spesso tragiche o foriere di scandalo, che in qualche modo hanno lasciato un'eco in opere letterarie o artistiche.
Una di queste ha come protagonista il cardinale Tiberio Crispo, legato pontificio di Perugia dal 1545 al 1548  e forse figlio illegittimo del papa Paolo III alias Alessandro Farnese e della concubina Silvia Ruffini.  Il Crispo, nella sua permanenza a Palazzo dei Priori, fece restaurare le stanze che un tempo erano appartenute ai Decemviri della città, soppressi per ordine di Paolo III, di cui rimane lo splendido soffitto della "Sala della Congregazione Governativa per la state" , decorata da un ciclo di affreschi con le storie di Braccio Fortebraccio da Tommaso Papacello.
In una delle sale del museo dedicate al caravaggismo,due opere esposte tra loro vicine la "Santa Cecilia che suona la spinetta" di Orazio Gentileschi e il "Riposo nella fuga in Egitto" di Agostino Tassi, ci ricordano unì altra storia d'amore e scandalo. Fu proprio Orazio Gentileschi nel 1612 ad accusare l’artista di aver abusato sessualmente di sua figlia Artemisia anche lei affermata pittrice,  il processo che ne seguì fu reso celebre dalle cronache dell’epoca.
Ci sono poi i tragici amori delle eroine della mitologia, da Rea Silvia genitrice di Romolo, Remo effigiata nel pannello con bassorilievi di Nicola Pisano proveniente dalla Fontana Maggiore o la Storia della violenza subita da Lucrezia da parte di Sesto Tarquinio figlio di Tarquinio il superbo simbolo di virtù nei cassoni nuziali, fino alle epiche avventure di Erminia della Gerusalemme liberata innamorata del cavaliere cristiano Tancredi, nei dipinti di Sebastiano Conca.

Necessaria prenotazione:  tel. 0755721009
La visita guidata è gratuita l'ingresso al museo è con tariffa ordinaria

 

Data: 15 febbraio 2020
Costo del biglietto:
Prenotazione: Facoltativa
Luogo: Perugia, Galleria nazionale dell'Umbria
Orario: 17.00-19.00
Telefono: +39 07558668436
E-mail: lara.anniboletti@beniculturali.it

Altro